Troppe Arie

Da un’idea di Rita Pelusio
Regia: Rita Pelusio
Con Compagnia Trioche: Franca Pampaloni, Nicanor Cancellieri e Irene Geninatti Chiolero
Scritto da: Franca Pampaloni, Nicanor Cancellieri e Silvia Laniado
Consulenza artistica e musicale: Luca Domenicali

Produzione PEM Habitat Teatrali e Trio Trioche.
Vincitore premio surPrize 2015 – concorso cabarettistico del Piccolo Teatro Carambolage di Bolzano.

Una vecchia zia, dal glorioso passato nella musica, gira i palchi dei teatri di tutto il mondo in coppia con il nipote, talento in erba.
Quindi è un duo? No, perché c’è anche Norma, la giovane badante della vecchia zia, che li travolge con la sua passione per la lirica costringendoli ad abbandonare il repertorio classico.

Le arie d’opera più famose vengono interpretate in modo bizzarro e divertente, accompagnate dal pianoforte, dal flauto e dai mille oggetti che Norma s’inventerà di suonare.

Tra musica classica e virtuosismi, gioco di ritmi e gags, Troppe Arie coinvolge il pubblico con tutta la sua potenza di spettacolo clownesco.
L’improbabile trio è interpretato da tre veterani del concerto comico, Franca Pampaloni al pianoforte, Nicanor Cancellieri al flauto traverso e Irene Geninatti Chiolero soprano lirico.